You are currently viewing Ceccano – Alatri

Ceccano – Alatri

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:NEWS

Campionato di Promozione girone E.

5ª giornata del girone di andata.

Ceccani Calcio 1920 – Alatri Calcio  2-1

 

Ceccano: Micheli, Bignani, Vitti Marco, Celenza, Cestra, Adamo (82’ Bucciarelli), Federico (90’ Protani), Lillo, Compagnone, Simone, Liburdi (70’ Carlini).

A disposizione: Stella, Consalvo, Vitti Manuel, Maura, Terenzi, Mercante.

Allenatore: Mirco Carlini

Alatri: Saccucci, Pietrobono (75’ Colavecchi), Anselmi (51’ De Bianchi), Mattei, Marini (75’ Fontana), Flavi, Massimiani, Sanogo, Gabrielli (59’ Di Bona), Battisti ( 75’ Steri), Castellano.

A disposizione: Stellati, Alessandri, Atturo, Del Signore.

Allenatore: Antonio Fontana

Arbitro: Simone Spagnoli di Tivoli

Assistenti: Stefano Corrado di Formia e Gianmarco Esposito di Formia.

Marcatori: 44’ Adamo (Cec) rig., 58’ Adamo (Cec), 82’ Sanogo (Ala)

Ammoniti: Cestra, Federico, Lillo (Ceccano), Stellati, Marini, Massimiani (Alatri)

Dopo il pareggio di Roccasecca, il Ceccano torna a vincere. A cadere al Popolla è l’Alatri di mister Fontana, che si arrende al carattere e al gioco dei rossoblù.

I ragazzi di Carlini partono subito forte e al 5’ arriva la prima occasione. Sulla destra Christian Federico salta due avversari con una bellissima azione personale e dal fondo mette al centro un pallone pericoloso, ma i difensori alatrensi riescono a sventare il pericolo.

Al 13’ gli ospiti provano a reagire al buon inizio del Ceccano. Castellano conclude a rete dai 20 metri, ma Micheli è pronto e con un grande intervento devia la palla in calcio d’angolo.

Al 22’ il Ceccano torna a farsi pericoloso con Compagnone. Il 9 rossoblù raccoglie un bell’assist di Liburdi, prova a scavalcare Saccucci con un lob, ma la palla esce di poco a lato.

Al 31’ ancora Christian Federico protagonista di un’azione personale, che si conclude con la traversa colpita dall’esterno rossoblù.

Il Ceccano continua a macinare gioco e al 44’ ha l’occasione di sbloccare la gara, ma Compagnone si fa ipnotizzare da Saccucci, che tocca in calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner l’arbitro ravvisa un fallo di mano ed assegna il calcio di rigore ai padroni di casa. Sul dischetto va Matteo Adamo, che non lascia scampo all’estremo difensore ospite. È il gol dell’1-0 che sblocca il derby, chiude il primo tempo, ed accende la passione del tifo locale.

Nella ripresa gli ospiti partono meglio. Al 47’ Massimiani fallisce una ghiotta occasione a pochi passi dalla porta difesa da Micheli. Il Ceccano contiene bene le ripartenze ospiti e al 58’ trova il raddoppio. Protagonista ancora Matteo Adamo, che con un destro a giro precisissimo centra il sette e costringe Saccucci a raccogliere la palla in fondo alla rete.

Dopo il raddoppio, la squadra di Carlini abbassa i ritmi e controlla il gioco sul terreno di gioco pesante del Popolla. Al minuto 68’ gli ospiti tornano a farsi pericolosi, ma Micheli dice di no a Massimiani, negandogli la gioia del gol.

L’Alatri, però, riesce ad accorciare le distanze all’82’. Ingenuità a centrocampo per il Ceccano, che permette a Sanogo di involarsi verso la porta ed insaccare la rete del 2-1.

Gli ultimi minuti non fanno registrare occasioni degne di nota. Minuti accesi dal punto di vista dell’agonismo, con il Ceccano bravo a controllare i tentativi degli ospiti.

La squadra guidata da Mirco Carlini riprende la corsa, e domenica dovrà vedersela in trasferta con l’Atletico Pontinia, in un altro scontro di alta classifica.

Ringraziamo il bomber Piero Calvigioni per la presenza al Popolla.

Valentino Bettinelli

Ufficio Stampa