You are currently viewing Juniores – Ceccano Calcio 1920 – Città di Anagni

Juniores – Ceccano Calcio 1920 – Città di Anagni

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:NEWS

Campionato Juniores Regionale Under 19 B girone E

11ª giornata del girone di andata

Ceccano Calcio 1920 – Città di Anagni 3-0

 

Ceccano: Mastrogiacomo, Cerroni, Buono 80’ Di Mario), Vitti, Fiacco, Rotondi, Avdiu (62’ Liburdi), Riccardi (45’ Volpe), Lanni (62’ Iannarilli), Maura Vanni, Martelli (62’ Maura Alessandro).

A disposizione: Oresti, Roma, Bruni, Maura Giorgio.

Allenatore: Giovanni Liburdi

 

Anagni: Amorello, Fagiolo, Martini, Concutelli, Proietti, Ciprani, Iori, Tomei, D’Amico, Folli, Noro (65’ Caliciotti).

Allenatore: Mauro Camusi

 

Arbitro: Gianmarco Romano di Cassino.

 

Ammoniti: Martelli, Liburdi (Ceccano), Martini, Proietti, Caliciotti (Anagni).

 

Note: Al 43’ espulso Fagiolo (Anagni) per doppia ammonizione.

 

Marcatori: 4’ Lanni, 70’ Volpe, 87’ Liburdi

 

Gara dominata dal Ceccano, contro un Città di Anagni che non ha mai impensierito la porta difesa da Mastrogiacomo.

Rossoblù sin dai primi minuti volitivi e pronti a prendere l’intera posta in palio.

Al 3’ Riccardi pesca in profondità Martelli, che calcia bene di sinistro, ma la palla esce di poco a lato.

Dopo un solo minuto, al 4’ di gioco, Marco Lanni approfitta di uno svarione difensivo degli ospiti. L’attaccante rossoblù intercetta una palla nella trequarti avversaria, si dirige da solo verso la porta e con freddezza segna la rete dell’1-0.

I rossoblù non mollano la presa e provano subito ad ampliare il vantaggio.

Al 9’ Avdiu si invola sulla fascia destra, sfruttando la sua grande velocità. Entra in area e viene atterrato da Fagiolo. L’arbitro decreta il calcio di rigore e sul dischetto va Vanni Maura che trova, però, l’ottima risposta del portiere Anagnino a neutralizzare il tiro.

I ragazzi di Liburdi continuano a schiacciare gli avversari nella loro metà campo, provando ad alzare il ritmo e chiudere la partita. Nel primo tempo, però, la porta avversaria sembra voler rimanere stregata per il Ceccano.

Pochi minuti prima della chiusura della prima frazione di gioco, Fagiolo, già ammonito in occasione del rigore per il Ceccano, protesta con veemenza in direzione dell’arbitro, che estrae il secondo giallo e decreta la fine anticipata della gara per il difensore biancorosso.

Nella ripresa, il Ceccano, forte anche della superiorità numerica, aumenta ancora di più il ritmo, provando a sfondare sugli esterni.

Il raddoppio arriva al 70’. Liburdi prende palla sulla destra e salta il diretto rivale. Arrivato sul fondo mette un pallone arretrato sul quale si avventa Volpe che, dall’altezza del dischetto, non sbaglia e porta i suoi sul 2-0.

Dopo il raddoppio i ritmi si abbassano e il Ceccano gestisce il vantaggio acquisito con tranquillità, ma all’80’ arriva il gol che chiude definitivamente i conti. Jacopo Liburdi, sempre partendo da destra, entra in area spostandosi sul mancino, suo piede forte, e da buona posizione spiazza il portiere avversario.

È la rete del 3-0 che chiude la partita e che porta momentaneamente i rossoblù in testa alla classifica, con una partita in più rispetto al Morena, che vincendo nel recupero contro il Lariano potrebbe nuovamente balzare in testa al campionato.

 

Valentino Bettinelli

Ufficio Stampa