You are currently viewing Promozione –  Ceccano Calcio 1920  –  Roccasecca Terra San Tommaso

Promozione – Ceccano Calcio 1920 – Roccasecca Terra San Tommaso

Campionato di Promozione girone E.

4ª giornata del girone di ritorno.

Ceccano Calcio 1920 – Roccasecca Terra San Tommaso 3-0

Ceccano: Micheli, Bignani, Vitti (78’ Protani), Consalvo (82’ Rotondi), Cestra, Adamo, Federico (71’ Carlini), Lillo, Pompili (85’ Volpe), Bucciarelli (66’ Maura).

A disposizione: Pietropaoli, Mercante, Lanni, Riccardi.

Allenatore: Mirco Carlini

Roccasecca: Teoli, Zonfrilli (45’ Zegarelli), Capuano (75’ Cerrone Davide), Dabo (39’ Fargnoli), Cerrone Gabriele, Schettino, Tobia, Gentili (75’ Di Vaia), Gigli (82’ Forte), Lombardi, Gharfaoui.

A disposizione: Di Adamo, Grossi, Grimaldi, Magliulo.

Allenatore: Laurent Pittiglio

Arbitro: Mirko Germano di Ostia Lido

Assistenti: Daniele Conti (Roma 2), Stefano Corrado (Formia)

Ammoniti: Consalvo, Lillo (Ceccano), Cerrone Davide, Dabo (Roccasecca)

Note: espulsi Teoli e Gharfaoui (Roccasecca)

Marcatori: 5’ Lillo, 70’ Pompili, 72’ Simone

Ancora tre punti tra le mura amiche per un convincente Ceccano.

I ragazzi di Carlini partono subito all’attacco e dopo 5’ sbloccano il risultato. Calcio di punizione di Adamo su cui stacca Lillo da ottima posizione e trova l’angolino.

Al 10’ i padroni di casa rischiano di subire il pareggio. Gigli calcia una punizione e colpisce la barriera. La palla prende una strana traiettoria che spiazza Micheli, ma si deposita di poco a lato della porta rossoblù.

Al 14’ Pompili con un grande colpo di tacco lancia Simone verso la porta. Il trequartista ceccanese rientra sul destro, ma la sua conclusione non centra lo specchio della porta.

Al minuto 38’ la prima espulsione per il Roccasecca. Pompili scavalca con un lob Teoli in uscita. Il portiere ospite colpisce la palla con la mano, ma non si accorge di essere uscito dall’area di rigore e viene espulso.

Il primo tempo si conclude con il Ceccano in vantaggio di un gol e di un uomo.

Nella ripresa i rossoblù, reduci dall’impegno infrasettimanale di Coppa Italia, abbassano i ritmi e provano a controllare il match.

Al 63’ Gharfaoui commette un’ingenuità. L’esterno roccaseccano, già ammonito, incorre nel secondo giallo a causa di una fallo da dietro su Adamo e lascia in 9 i suoi.

Il Ceccano approfitta della doppia superiorità numerica e chiude la gara.

Al 70’ arriva una palla al centro dell’area che Schettino respinge alzando la traiettoria. Pompili non ci pensa due volte e con una rovesciata trova il gol sotto l’incrocio dei pali che fa esplodere il Popolla.

Dopo soli 2’ minuti è lo stesso bomber rossoblù a vestire i panni dell’assist man, lanciando a rete Simone che questa volta non perdona e dal limite dell’area batte Fargnoli per il 3-0.

Nei minuti finali il Ceccano ha l’occasione di chiudere il poker, ma Carlini manca l’occasione con il gol.

Tre punti che consentono ai ragazzi di mister Carlini di mantenere la scia del treno di testa, in vista della prossima trasferta contro Alatri.

Uno striscione di sostegno al presidente Masi, oggetto, in settimana, di contestazione e minacce da parte di uno sparuto gruppo di tifosi 

 

Valentino Bettinelli

Ufficio Stampa